Calendario dell'Avvento: Review The Saem- Global Eco Mask Sheet (Shinee Version)

lunedì 19 dicembre 2016

Salve a tutti!
Benvenuti al giorno 14 (in ritardo) del Calendario dell’Avvento di questo blog!
Oggi sono qui per parlarvi di un prodotto coreano, precisamente una sheet mask. Dato che sono il trend del momento sono certa che la maggior parte di voi sappia già di che tipologia di prodotto sto parlando: si tratta di maschere di tessuto impregnate di essence che vanno applicate sul viso. Quella che vi recensisco oggi è del brand coreano The Saem e avete potuto vederla già sul blog in questo post haul- si tratta di uno dei primi ordini di prodotti coreani che ho effettuato!
La maschera in questione è la Global Eco Mask Sheet. Le scritte sul retro della confezione sono quasi totalmente in coreano, lingua che io non parlo (ancora), ma cercando su internet mi sembra di aver capito che questa maschera contiene estratti di rosa, camomilla e calendula (fonti: qui, qui e qui). Non credo sia specificato per quale tipologia di pelle è pensata.

Nell’ordine che ho fatto non ho acquistato una sola confezione monouso di queste maschere ma tre, il che mi ha permesso di formarmi un’idea abbastanza precisa su questo prodotto. Prima di entrare nello specifico, però, vorrei dire una parola in generale sul discorso sheet masks. Queste maschere sono state le prime sheet masks in assoluto che ho provato. Applicarle la prima volta è stata abbastanza dura, perché i tagli in corrispondenza di naso, occhi e bocca non sono ovviamente precisissimi; inoltre, è molto facile fare delle pieghe quando la si applica. Da questo punto di vista, comunque, ho notato un certo miglioramento, e credo che, continuando ad usarle, prima o poi riuscirò ad applicarle alla perfezione. Il mio consiglio, comunque, è di cercare di “lisciare” le pieghe che si formano più che potete, perché così la maschera sarà più efficace.
Aprendo la confezione la prima volta, ho subito notato che la maschera è letteralmente immersa di essence, ovvero del liquido del quale è imbevuta. Non solo l’essence è bastata per impregnare bene il tessuto della maschera, ma sono anche riuscita a spalmarla ogni volta anche su braccia e spalle.
Una volta applicata, ho tenuto su la maschera per circa mezz’ora. L’effetto che dà sulla pelle è piuttosto rinfrescante! Successivamente l’ho tolta e ho cominciato a massaggiare delicatamente l’essence che mi era rimasta sul viso. Devo dire che mi è sembrata una maschera piuttosto idratante per la mia pelle grassa, quindi l’assorbimento non è stato rapidissimo. Dopo essere stata assorbita per la maggior parte, comunque, ho notato la pelle sicuramente più idratata, liscia, compatta e luminosa. Il risultato mi è piaciuto molto!
Ho sempre fatto questa maschera di sera, e la mattina dopo la pelle ancora risentiva degli effetti benefici della maschera fatta il giorno prima, nonostante non mi abbia aiutato molto dal punto di vista lucidità- ma d’altra parte non è quello il suo compito.
Non ho usato tutte e tre le maschere nello stesso periodo, ma me le sono concesse come coccola speciale quando sentivo che la mia pelle aveva bisogno di idratazione. Credo che, usando questo prodotto troppo spesso, potrebbe risultare pesante sulla mia tipologia di pelle, mentre va benissimo come trattamento idratante. Ovviamente se avete una pelle secca questa maschera potrebbe rivelarsi normale o non sufficientemente idratante per voi, quindi decidete se fare l'acquisto prendendo in considerazione anche la vostra tipologia di pelle.
Concludendo, la mia prima esperienza con le sheet masks è stata positiva e ricomprerei questa di The Saem.
Voi avete mai provato questo prodotto? Cosa ne pensate delle sheet masks?
A stasera con un nuovo post!
Suze

2 commenti:

  1. Io ultimamente sono diventata addicted alle maschere in tessuto ma di coreane non ne ho mai provate :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se non sbaglio ho visto TonyMoly sul tuo blog! :)
      Comunque credo che diventerò anch'io un'appassionata di sheet masks :D

      Elimina

Adoro leggere i vostri commenti! <3 Grazie per la visita, spero che l'articolo vi sia piaciuto!