Haul Beautynetkorea

martedì 31 maggio 2016

Salve a tutti!
So che è passato poco tempo dal mio ultimo post haul, ma dovevo assolutamente mostrarvi qui sul blog degli acquisti che ho fatto all’inizio del mese. Come ho già scritto su Facebook, una delle mie più recenti passioni sono i prodotti coreani, sia di make-up che skincare (a questo proposito, se anche voi siete interessati all’argomento vi consiglio di passare dal blog Winterskin Makeup). Dopo aver spulciato qualche sito, ho deciso di piazzare il mio primo mini ordine su Beautynetkorea, principalmente perché offre le spese di spedizione gratuite verso tutto il mondo (con posta non tracciabile; per 2,50 euro circa si può pagare la tracciabilità).
Devo dire che la mia prima esperienza con questo sito è stata positiva: mi è sembrato che avesse una buona scelta di prodotti e brand. Ho ordinato il 3 maggio e mi è arrivato tutto il 13 dello stesso mese (ma io vivo in Inghilterra: purtroppo mi sembra che verso l’Italia i pacchetti siano più lenti). Insomma, basandomi su questa esperienza, lo consiglierei di sicuro!
Veniamo ai prodotti veri e propri. Io non sono assolutamente esperta di make-up e skincare coreana, anzi, sono una novellina! Di una cosa però ero sicura: volevo provare delle maschere in tessuto e BB cream, due tipologie di prodotto che so essere molto valide. Dopo aver letto qualcosina sul web, ho acquistato:
Holika Holika, Aqua Petit Jelly BB cream- ho letto delle buonissime recensioni sul web su questa BB cream, specialmente da persone con la pelle grassa come la mia, così ho deciso di inserirla nel carrello. Questo è il prodotto che più mi interessa tra quelli che ho ordinato e non vedo davvero l’ora di provarlo!
Holika Holika, Sweet Cotton Pore Cover BB cream- la seconda BB cream del brand Holika Holika che ho preso. Ho deciso di acquistarla per confrontarla con l’altra. Inoltre costava poco, la confezione mi sembrava adorabile…potevo resistere? Ovviamente no!
The Saem, Global Eco Mask Sheet- oltre alle BB cream, ho preso questa confezione da tre maschere di tessuto di The Saem (che come vedere hanno gli Shinee come testimonial) come primo approccio a questa tipologia di prodotto. Sono davvero curiosa e ve ne parlerò quanto prima!
Ed è tutto! Diciamo che considero questo un mini-ordine, più che altro, ma non volevo superare i 20/22 dollari per non incappare in problemi di dogana (si, anche qui in UK c’è la dogana, anche se ci ho avuto a che fare solamente una volta). Fortunatamente è andato tutto bene!
Insieme ai prodotti c’erano moltissimi campioncini, principalmente di prodotti TonyMoly, altro brand che mi incuriosisce davvero molto e del quale presto comprerò qualcosa.
Voi avete mai avuto a che fare con uno di questi prodotti? Se si, come vi ci siete trovati?
A prestissimo con il prossimo post!
Suze

Prodotti terminati dell'ultimo periodo #12

venerdì 27 maggio 2016

Salve a tutti!
Finalmente dopo molto tempo torno con un post di prodotti terminati! Ho terminato un sacco di prodotti in realtà, più di quelli che vedrete in questo post, ma ho deciso di fare due articoli in modo da rendere i due post più corti e più facili da leggere.
Ma iniziamo subito!
No Brand, Doccia Shampoo Sport- questo prodotto non ha un vero e proprio marchio perché è prodotto da una farmacia della mia città. È un bagnoschiuma molto delicato che mi è stato regalato e nel complesso mi ci sono trovata bene!
Granier Ultra Dolce, Balsamo all’Olio di Argan e Camelia- un balsamo del brand Garnier Ultra Dolce che nel complesso mi ha lasciato abbastanza soddisfatta, anche se non me la sento di decantarlo come il prodotto della vita! In generale, a parte qualche rara eccezione, mi trovo abbastanza bene con i prodotti per capelli di questo marchio.
Garnier Simply Essentials, Struccante 2 in 1- un altro prodotto Garnier, stavolta per il viso. Anche in questo caso, fa il suo lavoro: strucca e non brucia gli occhi, caratteristica per me molto importante!
Biofficina Toscana, Gel Detergente Delicato Bimbi- penso di avervi decantato le qualità di questo gel detergente praticamente ovunque! Ecco il link alla recensione!
Lush, Tea Tree Water- un tonico che mi è piaciuto davvero moltissimo. Se volete leggere di più su di lui, cliccate qui per la recensione.
Kiko, Colour Correction Powder- questa è una cipria cotta di Kiko che ho acquistato perché mi ricordava un’altra cipria, sempre dello stesso marchio, che era stata proposta in un’edizione limitata e che mi era piaciuta molto (qui trovate l’articolo di prime impressioni in cui ne parlavo). Nonostante sia una cipria che definirei buona, non penso che la ricomprerei: il finish che dà alla pelle è piuttosto luminoso, molto bello sul momento ma purtroppo non è il massimo per me che tendo a lucidarmi facilmente. Dalla mia cipria generalmente mi aspetto una durata e una tenuta maggiore. Se avete una pelle secca o normale e amate l’effetto luminoso è un prodotto che potrebbe fare per voi, ma se come me avete una pelle grassa vi consiglio di risparmiare i vostri soldi e investire in altri prodotti!
Bottega Verde, Mascara Volume Extra Black- sono venuta in possesso di questa minitaglia di mascara grazie ad una campagna che faceva Bottega Verde sul loro sito (mi pare che, per un perido di tempo limitato, con l’iscrizione alla newsletter inviassero questa confezione di quello che allora era il loro nuovo mascara). L’effetto volumizzante era discreto, così come quello allungante. Normalmente mi piacciono mascara dall’effetto ancora più drammatico, ma questo non era affatto male!
Bottega Verde, Stick Labbra al Miele Millefiori- questo balsamo labbra è estremamente corposo, si sente molto sulle labbra, ma l’effetto idratante c’è e si sente! Mi è piaciuto davvero molto e lo ricomprerei.
Bene, per questo articolo è tutto! Voi avete provato qualcuno di questi prodotti? Come vi ci siete trovati?
A prestissimo con il prossimo post!
Suze

Recensione Burt’s Bees- Replenishing Lip Balm with Pomegranate Oil

venerdì 20 maggio 2016

Salve a tutti!
Oggi sono qui per pararvi di un burrocacao che utilizzo ormai da mesi. Si tratta di uno dei burri che produce il marchio Burt’s Bees, un brand americano che è diventato famoso proprio grazie ai suoi prodotti per la cura delle labbra a base di cera d’api, tant’è che adesso produce tante tipologie di basami labbra tra cui scegliere. Oggi vi parlo della versione all’olio di melograno. Devo dire che questo non è il primo burrocacao di questo marchio che provo: nel corso del mio soggiorno inglese ne ho provati un paio, anche se è la prima volta che ne parlo sul blog.
Prima di iniziare a parlare del prodotto in sé, vorrei dire un paio di parole sul packaging, che è un normale stick che bisogna ruotare alla base per far uscire il prodotto. Il problema è che la rotella nelle confezioni di Burt’s Bees, secondo me, non funziona bene: per far andare il prodotto verso l’alto tutto ok, funziona, ma se si vuole rimettere il prodotto nella confezione non c’è verso, devo spingere con il dito il prodotto verso il basso, il che non mi fa moltissimo piacere (spero di essermi spiegata!). Questo difetto lo avevano tutte le confezioni di burrocacao che ho comprato, quindi mi sentivo in dovere di segnalarlo. Io uso il prodotto a casa e quindi è un problema superabile, ma non mi piacerebbe dover fare questa operazione mentre sono in giro- non è il massimo dell’igiene, ecco!
A parte questo difetto, devo dire che il prodotto in sé è ottimo! La variante all’olio di melograno, in particolare, ha una consistenza abbastanza oleosetta e sento che nutre le mie labbra in profondità. Nonostante sia un balsamo labbra corposo, non è il più corposo che ho provato: il burrocacao di ViviVerde Coop, per esempio, è ancora più oleoso, così come quello ai Quattro Burri de L’Erbolario. Con questo non sto dicendo che è un burrocacao leggero o inefficace nel mantenere idratate le labbra, anzi! Ogni volta che sento di averne il bisogno lo applico e le mie labbra sono a posto per ore. Penso che un prodotto del genere sia l’ideale per chi ha bisogno di idratazione ma non ama “sentire” dei prodotti sulle labbra.
Il risultato, una volta applicato, è abbastanza lucido, molto carino e naturale.
Nonostante questo burrocacao sia rosso, non rilascia alcuna colorazione sulle labbra. Non ha una profumazione particolarmente intensa, ad ogni modo svanisce quando lo si applica.
Concludendo, questo prodotto mi è piaciuto e lo ricomprerei! Finora è il burrocacao di Burt’s Bees che più mi è piaciuto in assoluto.
Voi avete mai provato dei prodotti Burt’s Bees? Che caratteristiche deve avere un buon balsamo labbra per soddisfarvi?
A prestissimo con il prossimo post!
Suze

Haul Boots- Maggio 2016

martedì 17 maggio 2016

Salve a tutti!
Ultimamente ho fatto qualche acquisto da Boots, sia andando fisicamente in negozio che facendo un ordine online. Dato che varie di questi prodotti appariranno sul blog in articoli più approfonditi, ho pensato di scrivere questo articolo come preview di ciò che apparirà prossimamente su questi schermi. Mi rendo conto che praticamente nulla di ciò che vi mostrerò è disponibile nei negozi italiani, ma il sito di Boots spedisce anche in Italia, quindi sono reperibili online! Come ho scritto nel mio articolo sullo shopping londinese, Boots è una catena di profumerie inglese che vende prodotti con prezzi di fascia medio-bassa.
Ma veniamo al succo del post: i miei acquisti!
ORS Hair, Indian Amla Oil- ho voluto prendere un olio per capelli perché quello che sto utilizzando attualmente è agli sgoccioli. Purtroppo non è un olio di amla puro, ma è l’olio, tra quelli presenti sul sito di Boots, che aveva l’inci migliore. C’è da dire che, da quando sono qui in UK, trovare dei prodotti con degli ingredienti decenti per i capelli a prezzi umani è diventato piuttosto difficile!
VO5, Ultimate Resistant Hairspray e Extreme Style Putty- avendo acquistato l’olio per capelli, mi sono stati regalati due minitaglie di lacca e di fissante per capelli del marchio VO5, piuttosto popolare qui in UK. La lacca può tornarmi utile, mentre non so proprio cosa farò con la pasta fissante!
Boots Botanics, 100% Organic Rosewater Toning Spritz- questo è un tonico che fa parte della linea con ingredienti biologici a marchio Boots, Boots Botanics. Il mio ultimo tonico, Acqua di Luna di Lush, ormai è finito e ho voluto sostituirlo con questo prodotto. Sono una fan dell’acqua di rose, spero di trovarmi bene!
Seventeen, BB Cream Magic Blemish Balm- Seventeen è un marchio, esclusiva di Boots, con il quale mi sono sempre trovata bene finora. Spero che questa BB cream possa fare al caso mio e che sia una buona base da tutti i giorni! Vi terrò aggiornati.
Seventeen, Tattoo Me Liquid Eyeliner- approfittando dell’offerta “acquista un prodotto Seventeen e paga il secondo la metà” che c’era in quel momento, ho acquistato anche questo eyeliner liquido, che qui in UK è piuttosto famoso. Speriamo si riveli all’altezza delle aspettative!
Seventeen, Miracle Matte Primer- con i precedenti acquisti Seventeen, ho avuto in omaggio questo primer per il viso. Strano ma vero, è il mio primo primer viso in assoluto! Vi farò sapere come si comporta!
Barry M, Coconut Infusion in Skinny Dip e Bikini- ho approfittato della stessa offerta presente su Seventeen per comprare un paio dei miei smalti preferiti, quelli a marchio Barry M. Della nuova linea Coconut Infusion, con formula arricchita con olio e acqua di cocco, ho preso le due colorazioni che più mi attiravano: Skinny Dip (colore chiaro) e Bikini (color menta). Presto ve li mostrerò in un articolo tutto per loro!
Bene, anche per oggi è tutto! C’è qualche acquisto che ha suscitato il vostro interesse e che vorreste vedere recensito per primo?
A prestissimo con il prossimo post!
Suze

Review Lush- Tonico Acqua di Luna

venerdì 13 maggio 2016

Salve a tutti!
Rieccomi qua a parlarvi di un prodotto per la cura della pelle targato Lush. Questo marchio produce prodotti che mi hanno sempre incuriosito, e provandoli ho fatto a volte delle piacevolissime scoperte (come nel caso il detergente/scrub Maisenza). Uno dei più famosi è proprio il loro tonico Acqua di Luna, il prodotto di cui vi parlo oggi (nella foto lo vedete con il suo nome inglese, Tea Tree Water).
Voglio spendere due parole, prima di parlare del prodotto in sé, sul packaging: è la prima volta che possiedo un tonico che ha uno spruzzino, e devo dire che, nonostante all’inizio fossi scettica, mi sono trovata davvero bene! Anzi, è proprio grazie a lui che ho utilizzato sempre la quantità giusta di prodotto, senza inutili sprechi, permettendo così alla confezione di durare più a lungo.
Questo tonico mi è piaciuto davvero tanto! Preciso che la mia pelle è grassa, e mi sono decisa a comprare questo prodotto proprio perché avevo letto tante recensioni positive di ragazze con una tipologia di pelle simile alla mia che lo utilizzavano con soddisfazione. Io lo uso spruzzandone la quantità desiderata su un dischetto di cotone per poi passarlo su tutto il viso- e come ho già detto, grazie al packaging è molto facile dosare il prodotto. Si assorbe piuttosto in fretta e lascia la pelle morbida, senza alcuna lucidità, ma soprattutto non provoca l’odiosa sensazione di pelle “che tira” che tanti tonici danno. Questo prodotto era uno step molto piacevole nella mia routine!
Oltre alla sensazione di freschezza, il tonico ha un momentaneo effetto di minimizzazione dei pori e di imperfezioni, anche se non posso dire che aiuti a combatterne la formazione. Ho notato, però, che utilizzare due volte al giorno questo prodotto nel lungo periodo ha fatto bene alla mia pelle- ovviamente combinato agli altri passaggi della mia skincare, perché dubito che da solo potrebbe fare una grandissima differenza.
In conclusione: grazie ad Acqua di Luna ho rivalutato il tonico, è una coccola che concedo volentieri al mio viso! Ora la confezione è terminata e sinceramente ne sento la mancanza. Nonostante non sia esattamente il tonico più economico in circolazione (io infatti ho pagato la confezione da 250 ml 8,50 sterline, in Italia costa 13,95 euro), lo ricomprerò sicuramente!
Per la lista degli ingredienti cliccate qui.
Lush è un marchio inglese venduto esclusivamente nei propri negozi monomarca.
Bene, spero davvero che la recensione vi sia stata utile! Voi avete mai provato questo prodotto o un altro tonico Lush? Che ne pensate?
A prestissimo con il prossimo post!
Suze

Recensione/Comparazione So Bio- BB Cream Perfecteur de Teint e Fondotinta Alta Tenuta

martedì 10 maggio 2016

Salve a tutti!
È davvero una vita che non scrivo sul blog (a parte qualche sporadico articolo). Le motivazioni purtroppo sono sempre le stesse: gli impegni universitari e la mia organizzazione non eccezionale. Sarete stanchi di leggerle, quindi non sto nemmeno a ripetervele! Mi dispiace trascurare così il blog, ma non me la sento nemmeno di chiuderlo.
Ma, senza perdermi in ulteriori chiacchiere, voglio andare dritta all’oggetto del post, perché ho l’impressione che sarà un po’ lungo! Oggi sono qui per recensirvi due dei più famosi prodotti del brand ecobio francese So Bio: la BB cream classica “Perfecteur de teint” ed il loro Fondotinta Alta Tenuta.  Ho comprato questi prodotti all’apice del loro hype (quindi stiamo parlando di più di un anno fa), quando tutti ne parlavano, ma avendo degli altri fondotinta da smaltire non li ho aperti ed iniziati ad utilizzare prima del 2015.

BB Cream Perfecteur de Teint
Il primo prodotto tra i due che ho iniziato ad utilizzare è la BB cream. Non avevo provato una BB cream prima di utilizzare questa di So Bio: non mi ero mai fidata a comprarne una perché temevo che la coprenza non sarebbe stata sufficiente per me. Dato che avevo sentito dire che questo prodotto aveva invece una buona coprenza, mi sono decisa ad acquistarlo.
Lo trovo davvero un buon prodotto. La texture è piuttosto densa, è un prodotto abbastanza corposo. Il mio metodo di applicazione preferito è con le dita: in questo modo trovo che si fonda bene con la pelle. Essendo una BB cream, l’ho sempre applicata senza crema idratante sotto per non lucidarmi troppo (la mia pelle è grassa, quindi facilmente soggetta a lucidità).
La coprenza, per questa tipologia di prodotto, è davvero ottima: uniforma molto bene l’incarnato e fa un buon lavoro nel minimizzare eventuali imperfezioni.
Anche la durata è soddisfacente: nel mio caso la posso indossare tranquillamente 5/6 ore prima che io mi lucidi troppo. Voglio precisare però che io indosso sempre la cipria sopra alla mia base- è uno step che non salto mai. Avendo provato questo prodotto con diverse ciprie, posso dire che anche con le ciprie meno opacizzanti e long-lasting ha sempre dato buoni risultati.
Il finish è piuttosto opaco, non completamente: mantiene una certa luminosità di fondo, ma non lo definirei certo un prodotto dewy.
La colorazione che io ho acquistato è la 01, che si fonde bene con il mio incarnato.
Questo prodotto contiene SPF 10.
Complessivamente, sono molto soddisfatta! Usavo questo prodotto come prodotto da tutti i giorni, quindi quando avevo bisogno di qualcosa che mi durasse da mattina a sera, e non mi ha mai deluso.
Fondotinta Alta Tenuta
Il fondotinta So Bio è meno famoso della BB cream, ma ho deciso di acquistarlo per fare un confronto e vedere bene la differenza tra i due prodotti.
La texture di questo fondo è più fluida, meno densa della BB cream. Grazie a questo particolare si applica un pochino più facilmente. Per questo prodotto il mio metodo d’applicazione preferito è sicuramente con la spugnetta simil Beauty Blender che possiedo. Quando indosso questo fondotinta, metto sempre una crema idratante sotto.
La coprenza è media, abbastanza buona, anche se trovo quella della BB cream un pochino superiore (anche se ammetto che in questo campo non è una differenza sostanziale).
La durata non è eccezionale: dopo massimo 3/4 ore va ritoccato perché mi si lucida il viso, specialmente la zona T. Anche in questo caso sto parlando dei risultati del fondotinta con una buona cipria (se la cipria non fa bene il suo lavoro la durata si riduce ulteriormente).
Il finish è più luminoso di quello della BB cream, e onestamente la cosa non mi fa moltissimo piacere: so che in molte apprezzano l’effetto, ma io preferisco i prodotti che si avvicinino al matte.
La colorazione che ho scelto è la 03. Trovo che sia un po’ troppo gialla per il mio incarnato, ma secondo me non si nota troppo se sfumo bene il prodotto.
Questo prodotto contiene SPF 15.
Complessivamente, questo fondotinta non è un prodotto malvagio ma nemmeno il mio prodotto ideale.

Concludendo
Grazie per aver letto fin qui! In conclusione, direi che per la durata maggiore ed il finish meno luminoso (e quindi più adatto alla mia pelle), ricomprerei sicuramente la BB cream. Non penso che ricomprerei il fondotinta, invece, perché ci sono prodotti sicuramente più adatti a me.
Entrambi questi prodotti sono naturali e dal buon inci.
So Bio è un marchio ecobio francese. Io ho acquistato questi prodotti dal sito Ecco-verde (ma è disponibile anche in tanti altri siti di cosmesi ecobio). Prezzi: BB cream 12, 49 euro, fondotinta 13,49 euro.
Voi avete mai provato questi prodotti? Che ne pensate?
A prestissimo con il prossimo post!
Suze