Recensione Garnier- Shampoo all’olio essenziale di lavanda e all’estratto di rosa

sabato 27 febbraio 2016

Salve a tutti!
Oggi torno, dopo tanto tempo, con una nuova recensione di un prodotto per la cura dei capelli. Ultimamente sto curando molto la mia chioma, complice anche il fatto che ormai ho dei capelli parecchio lunghi e che vorrei mantenerli più in salute possibile. Ho preso l’abitudine di utilizzare due o tre shampoo diversi nello stesso periodo e di alternarli, in modo che il capello non si abitui troppo. Uno degli shampoo che sto usando in questo periodo è l’Ultra Dolce Garnier all’olio essenziale di lavanda e all’estratto di rosa, ed è il prodotto del quale vi parlo oggi.
La linea Ultra Dolce mi piace, la acquisto da anni perché mi sembra che sia un marchio da supermercato con un inci accettabile. Io non uso prodotti ecobio sui capelli (o almeno, non esclusivamente) ma vorrei evitare di usare prodotti con troppe schifezze al loro interno, e questi shampoo mi sembrano un buon compromesso: buona reperibilità, prezzo contenuto, inci non bruttissimo. La loro variante all’olio essenziale di lavanda e all’estratto di rosa è abbastanza recente, e questa è stata la prima volta che mi sono decisa a provarla. L’ho comprata appena prima di tornare in Inghilterra e l’ho portata con me.
La caratteristica che più mi è piaciuta di questo prodotto è il profumo: se siete amanti della lavanda vi consiglio di dargli un’annusatina, il profumo è bello intenso ed è un piacere da utilizzare! Purtroppo non persiste una volta terminato il lavaggio. Se le prestazioni fossero buone quanto il profumo lo ricomprerei ad occhi chiusi, ma sfortunatamente questo prodotto ha parecchi lati negativi.
Io non utilizzo uno spargishampoo, ma diluisco il prodotto abbastanza grossolanamente sulle mani. Purtroppo, quando diluisco anche solo in maniera così lieve il prodotto, lo shampoo tende poi a non fare schiuma sui capelli, cosa che mi dà abbastanza fastidio. La situazione migliora applicandolo puro, ma non fa schiuma come gli altri shampoo Ultra Dolce che ho provato.
Un altro aspetto che non mi è piaciuto è l’effetto finale sui capelli una volta asciutti: i capelli appaiono spenti, non belli lucidi come vorrei. Io ho una cute grassa, quindi cerco uno shampoo si sgrassante, ma anche delicato: questo prodotto è risultato troppo aggressivo, perché non solo “spegne” i capelli, ma a volte (presumibilmente quando ne ho utilizzato troppo) è arrivato persino a farmi prudere la cute, cosa che non succede praticamente con nessun altro shampoo.
Concludendo, questo prodotto non fa per me- mi dispiace molto perché la profumazione mi piace davvero tantissimo, ma quando finirà questa confezione non lo comprerò più.
Come ultima cosa vorrei lasciarvi l’inci, che trovate a questo link.
Spero che questa recensione possa essere stata utile! Voi avete utilizzato questo shampoo? Avete avuto la mia stessa esperienza o vi siete trovate meglio?
A prestissimo con il prossimo post!

Suze

3 commenti:

  1. Ciao, ben riletta :)
    Anche io alterno sempre 2-3 shampoo così che la chioma non si abitui. Questo di Garnier non l'ho mai provato, in genere mi oriento su quelli naturali o ecobio. Baci.

    RispondiElimina
  2. Ciao! Io di Ultra Dolce uso spesso quello al cacao e cocco, ma questo non l'ho mai provato! Il profumo di lavanda mi piace un sacco, quindi potrebbe fare al caso mio :)

    RispondiElimina
  3. @Dama: grazie mille per essere passata! Quella di alternare più shampoo, secondo me, è una buona pratica! :D

    @Sara: anch'io ho provato lo shampoo al Cacao e Cocco e mi piace decisamente di più di questo qua! ;)

    RispondiElimina

Adoro leggere i vostri commenti! <3 Grazie per la visita, spero che l'articolo vi sia piaciuto!