Review ViviVerde Coop – Tonico Purificante Rinfrescante

sabato 10 maggio 2014

Prodotto: tonico
Marca: ViviVerde Coop
Prezzo: 3,90 euro
Provato in: /

Ebbene si, un’altra review ViviVerde Coop (cliccando su questo link potrete leggere le altre)! Cosa posso farci? Questi prodotti mi piacciono moltissimo, hanno un inci davvero buono e un prezzo contenuto, quindi li ho comprati praticamente tutti. Ora che vivo in Inghilterra cercherò di fare scorta di questi prodotti quando tornerò in Italia, ma so che non sarà la stessa cosa. Spero di trovare dei validi sostituti!
Oggi sono qui per parlarvi del tonico della linea, il Tonico Purificante Rinfrescante. Devo ammettere che il tonico non è uno step fondamentale nella mia routine quotidiana, a volte ne faccio a meno, però è quella coccola in più alla quale non voglio rinunciare. Vi dico questo per premettere che non ho provato tantissimi tonici in vita mia, e questo è il primo tonico dal buon inci che provo- non ho quindi tantissimi metri di paragone.
Generalmente uso il tonico dopo aver completamente struccato il viso con struccante e detergente, quindi lo applico sulla pelle perfettamente pulita con un batuffolo di cotone. Aspetto che si asciughi e poi procedo con il contorno occhi e la crema notte. Questo è un prodotto che non va quindi risciacquato, per questo mi piaceva molto l’idea di averne trovato uno con un buon inci. Il problema con questo particolare tonico è che, quando vado ad applicarlo, fa la schiuma. Avete capito bene: mentre lo passo sul viso, si forma una schiumetta bianca, come se fosse un detergente. Ora, questo non è un grandissimo difetto, ma la cosa mi ha lasciata davvero stupita, anche perché è la prima volta in vita mia che mi capita- e non credo sia una caratteristica di tutti i tonici con un buon inci. Inoltre questo prodotto, dopo essere stato applicato e essersi asciugato, mi dà la leggera sensazione di pelle che tira.
A parte questi difetti, le altre caratteristiche non sono male: il profumo è delicato e l’effetto rinfrescante promesso c’è.

Conclusione: nonostante le ottime premesse, questo prodotto mi ha delusa. Non credo proprio che lo ricomprerò, preferisco dei tonici che non facciano la schiuma mentre li passo sul viso. Il primo prodotto bocciato di questa linea, e mi dispiace davvero molto, perché tutti gli altri prodotti mi sono piaciuti tantissimo. Speriamo che in futuro migliorino la formula!

Swatch post #1: i miei rossetti Essence

martedì 6 maggio 2014

Salve a tutti!
Purtroppo è un po’ di tempo che non posto sul blog…lo so, ormai inizio i post sempre scusandomi, e mi dispiace davvero tanto, ma essendomi trasferita da poco accadono sempre imprevisti che non mi consentono di essere regolare né sul blog né su Facebook. Ultimamente la mia vita non è stabile e trovare il tempo di fare qualsiasi cosa è davvero un’impresa! La pagina Facebook collegata a questo blog, comunque, è sempre un po’ più attiva perché è più facile aggiornarla, quindi vi invito a seguirla, se vi va! ;)
Comunque, oggi voglio proporvi un post di swatch. È il primo articolo di  questa tipologia che scrivo, quindi per favore fatemi sapere se vi piace e lo trovate utile! L’idea mi frulla in testa fin da quando ero in Italia. Per cominciare ho deciso di swatchare tutti i rossetti Essence della nuova collezione che possiedo. So che nel frattempo Essence ha già fatto uscire due nuovi colori molto carini, sicuramente non appena riuscirò a procurarmeli (ebbene si, ho trovato Essence anche qui a Londra!) integrerò questo post con i loro swatch.

02 All you need is red: un bel rosso, un po’ più aranciato di quelli che indosso normalmente, ma lo indosso comunque con piacere.
03 Dare to wear: il mio rosso preferito tra quelli proposti! Freddo, pieno, fa immediatamente colpo una volta indossato. Provare per credere!
04 On the catwalk: non so bene come definire questo colore. Non è un rosso ma nemmeno un rosa scuro…lo definirei come una via di mezzo fra i due! Mi piace moltissimo, so che dalla foto può sembrare un colore un po’ smorto ma in realtà è molto carino sulle labbra.
06 Barely there: un colore nude tendente al marroncino/beige- lo so, detto così sembra davvero osceno, ma vi assicuro che sulle labbra non è così!
07 Natural beauty: uno dei miei colori preferiti! È un nude come Barely there, ma decisamente più tendente al rosa.
08 Colour crush: un colore davvero magnifico, a mio parere! Un rosa caldo che in questa stagione sarà uno dei colori che indosserò più volentieri.
09 Wear berries!: la mia tonalità preferita. Lo trovo un colore davvero particolare, forse potrebbe essere definito un color malva. Adoro la sfumatura violacea che dà alle labbra. L’ho indossato tantissimo lo scorso autunno ma continuo ad indossarlo anche ora che è primavera senza alcun problema.
10 Cotton candy: un altro rosa, stavolta a base fredda. Davvero un colore delizioso!
Insomma, come potete vedere il range dei colori non è vastissimo, ma lo trovo comunque valido. Sulla qualità dei rossetti tornerò con un articolo di review. Complessivamente sono soddisfatta e trovo questa linea di gran lunga migliore della precedente linea di rossetti Essence – quella con la confezione colorata del colore del rossetto, per intenderci.
Bene, spero che questo post vi sia piaciuto/stato utile.
A presto con il prossimo articolo!
Suze