Getting Ready for Christmas: 1. Not yet, but almost!

sabato 30 novembre 2013

Salve a tutti!
Ebbene si, è successo: anch’io ho deciso di cimentarmi nel mio primo challenge! Sono davvero molto contenta e non vedo l’ora di percorrere tutte le tappe di questa sfida carinissima. Il challenge in questione è stato creato da Elsa di Like a Candy Shop ed è, visto il periodo, a tema natalizio. Potevo lasciarmelo sfuggire? Assolutamente no, visto che riguarda il mio periodo preferito dell’anno.
Il primo tema, come potete leggere, è “Not yet, but almost!”, e prevede la creazione di una manicure o di un make-up. Per stavolta ho deciso di cimentarmi in una (semplicissima) manicure.
Le nail art non sono mai state il mio forte, ma sicuramente adoro gli smalti e le unghie curate, quindi ho afferrato al volo questa occasione per provare a migliorarmi.
Gli smalti da ma scelti per questa manicure sono due: un bellissimo blu metallizzato di Layla, il Nail Polish n. 104, che ha fatto da base, e sopra una passata di Kiko n. 163 (vecchia numerazione), uno smalto trasparente con dei brillantini dorati/bianchi/verdi che regalano mille riflessi al colore. Dato che volevo mettere un tocco d’argento, ho optato per uno sticker di Essence da applicare sui pollici. Tra le combinazioni di colore che mi ricordano molto il Natale, infatti, c’è anche la combo blu/argento.
 



Insomma una manicure di semplicissima realizzazione, ma abbastanza d’effetto.
Spero che questa prima puntata di Getting Ready for Christmas vi sia piaciuta e…a prestissimo con il prossimo post!
Suze

NOTD: Essie Smokin Hot

venerdì 29 novembre 2013

Salve a tutti!
Oggi sono qui con un post dedicato alle unghie. Qualche giorno fa ho pubblicato un articolo in cui vi mostravo i miei smalti preferiti per l’autunno (click qui per leggerlo): in questo post vi avevo promesso di farvi vedere swatches più precisi di ogni smalto. Oggi vi mostro l’unico Essie del gruppo, lo Smokin Hot. Si tratta di un bellissimo color fango molto freddo, tant’è che con una luce non proprio ottima sembra quasi grigio.




Io lo trovo davvero molto bello ed elegante, mi piace moltissimo da indossare.
A prestissimo con il prossimo post! ;)
Suze

Haul mista (Lush, Sleek, MUA, Essence, Rimmel, Mac)

mercoledì 27 novembre 2013

Salve a tutti!
Oggi sono qui con un post haul. Ultimamente, infatti, ho fatto vari acquistini e ho deciso di riunirli in un post e  di mostrarveli. Comincio subito perché sono un discreto numero! ;)

Sono passata da Lush per prendere un prodotto leggendario ormai: il Maisenza. Ancora non l’ho provato, ma non vedo l’ora! Spero di trovarmi bene come tutte. Voglio ripassare da Lush entro breve per comprare qualche ballistica da regalare, quindi se avete qualche consiglio da darmi su questo marchio è il momento di farvi avanti! ;) Cos’è che proprio non posso perdermi?
Un altro prodotto new entry nel mio beauty è un rossetto MAC. Non è frutto di un ordine online né l’ho comprato perché sono passata in un negozio fisico: l’ho acquistato da una ragazza che lo rivendeva nuovo. Il colore in questione è Ravishing: non ho avuto molte occasioni di metterlo perché è un rossetto che mi sa più di primavera, ma per il poco che l’ho provato posso dire che mi piace molto. Presto tanti altri fratellini gli faranno compagnia! ;)
Di Rimmel ho acquistato due prodotti labbra in super-sconto in una bancarella di una grande fiera che fanno a inizio novembre a Perugia. Uno è un rossetto, il Rimmel by Kate n. 104, l’altro è un Apocalips, prodotto che voglio provare da quando è uscito, il n. 303 Apocaliptic.
Ho fatto una capatina all’Oviesse, ormai diverso tempo fa, e ho preso quattro pezzi. Due fanno parte della collezione Be Loud!: si tratta del blush n. 02 Pink Me e del Jumbo Sheer Lipstick n. 01, che si chiama sempre Pink Me. Della collezione permanente, invece, ho acquistato il 3D Eyeshadow n. 08, Irresistible Vanilla Latte, e uno Stay Matt Lipn Cream, il n. 04 Silky Red.
Passiamo agli ordini online: comincio con quello Sleek. Approfittando di un 10% di sconto ho preso tre cosine. La prima è il rossetto Loved Up, colore che volevo da troppo tempo ma che non avevo ancora avuto occasione di prendere. Poi ho deciso di provare dei nuovi prodotti: gli Eye Dust, i pigmenti di Sleek. Le colorazioni da me scelte sono Vintage e Fantasy.
Il secondo ordine online che ho fatto è dal sito MUA. Ho preso due palette, la Matte e la Smokin, che volevo davvero tanto e uno dei nuovi rossetti matte nella colorazione Peachy Keen.
Per ora è tutto! Avete qualcosa tra quello che ho comprato? Come vi ci trovate?
Alla prossima!
Suze

Labbra d'autunno - i miei rossetti preferiti per questa stagione

sabato 23 novembre 2013

Salve a tutti!
Oggi sono qui per parlare di rossetti. Ho deciso di realizzare un post analogo a quello che ho scritto per gli smalti - lo trovate a questo link – sui prodotti labbra. Nonostante io non sia una persona rigida, che indossa determinati colori solo in determinate stagioni, mi rendo conto di essere influenzata nelle mie scelte dall’atmosfera che si crea ogni stagione. Eccovi qui dunque i rossetti che ultimamente indosso più spesso.

Essence, Rossetto Labbra Lunga Durata n. 07 Natural Beauty: uno dei miei ultimi acquisti! Si tratta di un color nude con sottotono rosato, davvero grazioso e facile da indossare. Non è un rossetto “effetto cadavere”.
Elf, Lipstick Linea Base Charming: uno dei miei grandi amori! Anche questo è un nude con un sottotono rosato, ma è meno rosa del Natural Beauty di Essence. È uno dei rossetti che mi fa sentire super bella! Uno dei migliori acquisti di sempre. Qui potete vederlo indossato su di me.
Kiko, Luscious Cream Lipstick n. 506: il terzo e ultimo nude. È il più chiaro (e il meno rosato) dei tre e trovo che regali un effetto molto sofisticato sulle labbra.
Essence, Rossetto Labbra Lunga Durata n. 09 Wear Berries!: anche questo è una new entry, ma lo amo tantissimo. È un colore particolarissimo, rosa tendente al malva (se avete una descrizione migliore ditemelo, io sono una frana a descrivere i colori) che non avevo nella mia collezione. Davvero stupendo!
Rimmel by Kate, Lipstick n. 09: poteva mancare un Kate? È un bellissimo rosso ciliegia scuro, molto adatto alla stagione. Mi piace moltissimo!
Collistar, Rossetto Puro n. 61 Ciclamino: il nome dice tutto. È davvero un bel color ciclamino, una nota di colore in queste giornate grigie.
Neve Cosmetics, Pastello Labbra Vino/Burgundy: anche questo piccolo gioiellino è famosissimo. So che qualcuna lo reputa troppo scuro, ma io lo indosso tranquillamente anche di giorno e l’effetto è davvero spettacolare.
E per oggi è tutto! Spero che il post vi sia piaciuto. Avete qualcuno di questi rossetti? Quali sono i prodotti labbra che indossate più volentieri in questo periodo?
A presto!
Suze

Facebook

Review L’Angelica Botanics – Shampoo con estratti di Uva Bianca e Tiglio

giovedì 21 novembre 2013

Prodotto: shampoo
Marca: L’Angelica Botanics
Prezzo: circa 3 euro
Provato in: variante per capelli grassi

Salve a tutti!
Qualche tempo fa avete letto in questo blog la recensione di uno shampoo L’Angelica Botanics per capelli normali che potete trovare qui. Spinta dalla buona esperienza che avevo avuto con quello, ho deciso poco tempo dopo di comprare un altro prodotto della stessa linea da alternare all’altro: la mia scelta è caduta sulla variante per capelli grassi, con estratti di uva bianca e tiglio. I miei capelli sono grassi sulla cute e secchi sulle lunghezze, quindi ho subito pensato che, essendo uno shampoo formulato apposta per la mia tipologia di capelli, avrei avuto risultati migliori che con l’altro. Purtroppo le cose non sono andate così.
Il packaging è quasi uguale all’altro: cilindro in plastica bianca con tappo verde a scatto.
Questo prodotto, ahimè, non mi è piaciuto per niente! La prima volta che mi sono lavata i capelli con questo shampoo i capelli mi sono subito sembrati appesantiti, poco puliti, come se non li avessi lavati. Ho cominciato quindi ad aumentare le dosi dal lavaggio successivo, ma il problema non era risolto: inizialmente sembravano puliti, ma dopo un giorno (uno solo!) erano già di nuovo da lavare. Con la versione per capelli normali mi duravano ben un giorno in più: so che può sembrare una piccola differenza, ma in realtà dopo un po’ inizia a pesare.
Per il resto le caratteristiche sono uguali a quelle dell’altro: l’odore non è particolarmente forte o sgradevole, lo shampoo produce una discreta schiuma che sicuramente aiuta nella fase del lavaggio e i capelli, inizialmente, sembrano puliti e morbidi. Non accetto però che la durata dei capelli puliti sia così scarsa.

Conclusione: i punti a favore sono un inci discreto, la derivazione degli ingredienti da agricoltura biologica e il buon prezzo. Il difetto che ha però li spazza via tutti: non posso certo lavarmi i capelli ogni giorno perché si sporcano alla velocità della luce! Non lo ricomprerò di sicuro e non lo consiglio a nessuno.


Review ViviVerde Coop - Latte Detergente

domenica 17 novembre 2013

Prodotto: latte detergente
Marca: ViviVerde Coop
Prezzo: 3,90 euro
Provato in: /

Salve a tutte!
Oggi sono qui per parlarvi di un prodotto della linea ViviVerde Coop. Si tratta del marchio biologico della Coop, che produce prodotti interessantissimi a basso prezzo. Dato che ho la fortuna di avere la Coop della mia città, ho pensato di provare il maggior numero possibile di prodotti di questa linea. Qui trovate la recensione del detergente viso e qui quella delle salviettine struccanti della stessa linea. Oggi ho deciso di occuparmi della recensione del latte detergente.
Il packaging è costituito da una confezione in plastica bianca a cilindro con tappo svitabile.
Il prodotto è un latte detergente abbastanza fluido. Io lo uso per struccarmi il viso: lo applico su un dischetto di cotone e lo passo per tutto il viso. Strucca davvero molto bene anche se non completamente, infatti subito dopo sciacquo il viso con del detergente – ma non lo faccio solo con questo prodotto, bensì con qualsiasi latte detergente: mi sembra infatti di non avere la pelle abbastanza pulita altrimenti.
Non lascia sensazione di unto e si assorbe in poco tempo, cosa che apprezzo molto.
In conclusione, non ho trovato grossi difetti: è un prodotto molto valido, con un ottimo inci (e anche varie certificazioni bio) che, a mio parere, svolge egregiamente il lavoro che gli chiedo.

Conclusione: lo ricomprerò di sicuro e lo consiglio caldamente!

PS: scusate se in questo ultimo periodo sono scomparsa, ma è per un buon motivo…mi sono LAUREATA! :D


Unghie d’autunno – i miei smalti preferiti per questa stagione

mercoledì 6 novembre 2013

Salve a tutti!
Oggi sono qui con un post tutto dedicato alle unghie. Come forse saprete, sono una grande amante dell’autunno, e in questo post voglio parlarvi degli smalti che più mi piace indossare in questo periodo dell’anno, quelli che, secondo me, si intonano alla perfezione con questa stagione.
Ho realizzato degli swatch su scotch degli smalti che vi mostrerò: a tutti loro, comunque dedicherò un post NOTD (quindi degli artcoli in cui vi mostro la resa dello smalto sulle unghie) apposito. Per alcuni l’ho già fatto (e troverete il link all’interno dell’articolo), per quelli che mancano lo farò in seguito. Trovo che siano gli swatches più veritieri in assoluto.
Dato che il post è lunghetto, non mi dilungo e vado subito al sodo!


Kiko, Sugar Mat Nail Lacquer n. 646 : uno smalto nero con dei glitter argento al suo interno. È uno smalto ad effetto sabbia e vi assicuro che applicato sulle unghie sembra un cielo stellato. Lo trovo davvero favoloso nella stagione fredda!
OPI, Peace & Love & Opi: l’ultimo arrivato nella mia collezione di smalti. È uno smalto a base grigio scuro con riflessi verdi e rosa. Favoloso.
Kiko, Nail Lacquer n. 301: questo colore è un viola scuro con dei microglitter azzurrini al suo interno (che si notano molto poco sull’unghia). Molto elegante, a mio parere.
Essie, Smokin Hot: un marrone molto freddo, che ha al suo interno del grigio (o almeno così sembra a me). Mi piace tantissimo! [ EDIT: potete vederlo in un post NOTD qui ;) ]


OPI, Dutch ‘ya just love Opi?: viola caldo con microglitter dorati al suo interno (ma davvero discreti). Eccovi qui il NOTD.
Rimmel, Wear Maxx n. 403 Hypnotise: un bellissimo color prugna.
Kiko, Nail Lacquer n. 317: il mio preferito del periodo! Il colore autunnale per eccellenza, secondo me. Potete trovare il NOTD qui.

Shaka, Golden Blackberry: uno smalto a base borgogna con glitter oro antico al suo interno, che creano anche riflessi verdi. Un colore favoloso, uno dei miei preferiti in assoluto!
Mavala, n. 151 Marron Glacè: un color fango, dupe del celeberrimo Particulière di Chanel.
Essence, n. 66 Shiny Godness: color bronzo super-luminoso, perfetto in qualsiasi stagione. Eccovi il NOTD qui.
Bene, per oggi è tutto. Vi piacciono questi colori? Ne possedete qualcuno?
A prestissimo con il prossimo post!
Suze

Review L’Angelica Botanics – Shampoo con estratti di Mandorla e Pappa Reale

lunedì 4 novembre 2013

Prodotto: shampoo
Marca: L’Angelica Botanics
Prezzo: circa 3 euro
Provato in: variante per capelli normali

Salve a tutti!
Oggi sono qui per parlarvi di un prodotto de L’Angelica Botanics indicato per capelli normali: si tratta dello Shampoo con estratti di Mandorla e Pappa Reale. L’ho visto da Acqua&Sapone e mi è sembrato tra i prodotti più “naturali” che vendessero: infatti c’è scritto sulla confezione che gli ingredienti di questo shampoo provengono da agricoltura biologica. Guardando meglio l’inci vi accorgerete che non è affatto un prodotto bio, ma sono presenti anche diversi pallini gialli e rossi. Ora, io non sono una che sta troppo attenta all’inci – anche se per i capelli cerco di evitare i prodotti con siliconi, parabeni, ecc. ecc. – quindi un prodotto del genere va abbastanza bene per me, ma siamo molto lontani da un vero prodotto eco-bio!
Il packaging è costituito da una flacone in plastica bianca da 250 ml con tappo a scatto verde.
Devo dire che con questo shampoo mi sono trovata molto bene. Io lo applico solo sulla cute, evitando le lunghezze (sulle quali metto solo il balsamo) e facendo un bel massaggio; il tutto in una sola passata, che è pienamente sufficiente. Così facendo non ho avuto alcun tipo di problema con questo prodotto, che mi ha sempre lasciato dei capelli puliti e leggeri. Fa parecchia schiuma, cosa che apprezzo sempre in ogni tipo di shampoo perché senza non riesco a regolarmi bene. Il profumo è molto gradevole ma non persistente. Non mi ha causato alcun tipo di irritazione o fastidio.
Inizialmente temevo potesse essere troppo poco sgrassante per me, dato che ho i capelli grassi sulla cute; devo dirvi però che mi sono trovata molto bene e che secondo me un prodotto più sgrassante sarebbe peggiore. Infatti ho avuto un’altra esperienza, sempre con uno shampoo di questa linea, che non è stata piacevole come questa – ma ve ne parlerò in una delle prossime review.

Conclusione: io sono molto soddisfatta di questo prodotto e probabilmente lo ricomprerò. Il prezzo è contenuto e fa il suo lavoro. Ve lo consiglio se non state troppo attente agli ingredienti!