Review L'Erbolario- Panetto di non Sapone alla Bardana

domenica 31 luglio 2011


Prodotto: detergente per il viso
Marca: L'Erbolario
Prezzo: 4,50 euro (se non ricordo male)
Provato in: /

Qualche mese fa, quando il mio detergente di Deborah Bioetyc (qui per sapere cosa ne penso) era agli sgoccioli, mi stavo guardando intorno per comprare un nuovo detergente che potesse sostituirlo. Dopo vari giri in profumeria, mi sono finalmente decisa ad entrare in erboristeria, dove ho visto il Panetto di non Sapone alla Bardana su uno scaffale e mi sono improvvisamente ricordata di averlo già visto in un video di LaCindina. Dato che la recensione che avevo sentito era positiva ed è un prodotto consigliato a pelli miste/grasse come la mia, ho deciso di provarlo. Direi proprio che ho fatto bene!
Elenco prima le informazioni sulla confezione. È una normalissima scatoletta rettangolare di cartone; al suo interno, avvolto nella carta, si trova il detergente che si presenta come una normale saponetta bianca. Una cosa che mi ha sorpreso positivamente è che all'interno della scatola c'è anche un foglietto di “istruzioni per l'uso” che inoltre pubblicizza gli altri prodotti per la cura della pelle. In questo foglietto è spiegato anche il principio sul quale L'Erbolario ha deciso di puntare per realizzare il prodotto: una pelle grassa non va trattata con detergenti eccessivamente sgrassanti, altrimenti l'unico risultato che otterremo sarà quello di aumentare la produzione di sebo, contribuendo a innestare un circolo vizioso dal quale poi è difficile uscire. Il loro proposito era quindi quello di creare un detergente delicato ma purificante, un prodotto che non seccasse troppo la pelle.
Devo dire che sulla mia pelle questo prodotto funziona molto bene. Mattina e sera, dopo essermi sciacquata il viso con dell'acqua, prendo un po' di prodotto, lo massaggio sul viso con movimenti circolari finchè non si forma una schiuma bianca; poi risciacquo completamente. La pelle subito dopo il trattamento rimane liscissima e fresca...insomma è un vero piacere usare questo non sapone! :) Credo che dia una grossa mano a chi ha la pelle mista o grassa, certo nessun prodotto (nemmeno questo) fa miracoli, quindi i punti neri non scompariranno magicamente e le imperfezioni verranno ancora; l'utilizzo costante di questo prodotto però riduce sicuramente i punti neri e fa sparire più in fretta le imperfezioni.
La consistenza è meno “scivolosa” di quella di un sapone; arrivata circa a metà del prodotto mi sono resa conto che la morbidezza di questo prodotto mi ricordava quella del burro.
L'unico lato negativo, per come la vedo io, è la poca praticità della saponetta. Per poter usare per bene questo prodotto (e soprattutto per far si che le persone con cui abito non ci si lavassero le mani xD) ho dovuto comprare un portasapone a parte dove riporlo quando non lo uso.

Conclusione: uno svantaggio così piccolo non può certo scoraggiare l'acquisto di un detergente così buono! Consigliato ;)

Review Urban Decay Eyeshadow Primer Potion

martedì 26 luglio 2011

Prodotto: base per ombretto
Marca: Urban Decay
Prezzo: 16 euro
Provato in: versione originale

Non potevo non fare anch'io una review su questa celeberrima base per ombretti! Ricordo che la sentii nominare per la prima volta in un video di AlicelikeAudrey, quando ancora la Urban Decay in Italia era un miraggio (ora potete trovarla presso alcune Sephora); poco dopo andai in vacanza a Londra e lì riuscii a trovarla. La uso ancora adesso, sono alla mia quarta confezione.
Il packaging mi è sempre piaciuto molto; si tratta di una confezione cilindrica modellata a forma di boccetta con le scritte argentate. Il tappo, argentato anch'esso, si svita permette di usare il classico bastoncino bianco alla cui estremità si trova l'applicatore in spugna. La prima confezione che comprai aveva l'applicatore dritto, proprio come quello di un normale lucidalabbra, invece ora la UD ha preferito “inclinare” leggermente l'applicatore. Per quanto sia bello ed originale, riconosco che questa confezione è scomoda perché quando la base sta per finire non permette di raccogliere tutto il prodotto contenente al suo interno; bisogna “depottare” il prodotto rimasto sulle pareti e metterlo in un'apposita scatolina per non sprecare niente.
A parte questo particolare, io mi trovo ottimamente con questo prodotto. Fa tutto quello che una base deve fare: fissa l'ombretto, lo fa durare più a lungo e rende anche il colore più intenso. Certo, questa base non è infallibile; dalla fama che ha sembra che tenga il trucco senza formare la minima righina per ore e ore, invece quando la metto dalla mattina alla sera verso fine giornata compare una minuscola righina. Non rovina comunque l'effetto finale del make up, perché si tratta veramente di un difetto che nemmeno si nota- bisogna che la persona che sta guardando sia proprio vicinissima. Inoltre io ho la palpebra mobile molto oleosa, e forse questa riga è una conseguenza di questo mio difetto. Ho sentito dire che la versione Eden di questo prodotto è più adatta a palpebre oleose; prima o poi la proverò sicuramente per vedere se cambia qualcosa.
Il prezzo certo non è bassissimo, ma secondo me vale la pena comprare questo prodotto perché lo reputo ottimo.

Conclusione: è un prodotto che consiglio sicuramente! ;)

Review Correttore Forget it! by Essence

lunedì 18 luglio 2011



Prodotto: correttore
Marca: Essence
Prezzo: 2,99 se non ricordo male
Provato in: /

Ho sentito parlare veramente tantissimo, sia nel bene che nel male, di questa piccola palette di Essence, ma era sempre terminata ogni volta che andavo nella Oviesse più vicina a casa mia; un giorno però ho avuto fortuna e l'ho vista lì, ad attendermi sullo scaffale,e finalmente sono riuscita ad accaparrarmela.
Dagli swatches e dalle foto che avevo visto negli altri blog questo trio di correttori mi incuriosiva specialmente per la parte verde; infatti è veramente raro che un brand low cost faccia un prodotto così inusuale e specifico come questo, di solito i correttori sono soltanto beige. Probabilmente è per questo motivo che avevo delle aspettative un po' troppo alte per questo prodotto.
Ma cominciamo con ordine: il packaging è semplicissimo. La confezione è tonda e trasparente, così che si riesce a vedere perfettamente il prodotto, che è diviso in tre triangolini: uno rosa, uno verde e uno beige. Dietro ci sono le istruzioni per l'uso: il correttore rosa è consigliato sulle occhiaie, il verde sui rossori e il beige contro le imperfezioni.
Io ho fatto un ampio uso di questo prodotto (come vedrete dalla foto xD), dandogli più e più possibilità, ma non mi ha mai soddisfatta fino in fondo. Trovo la coprenza veramente troppo bassa per essere un buon correttore, non tanto quella del beige quanto quella del rosa e (ahimè) quella del verde. Mentre per il rosa la cosa è accettabile perchè non ho delle occhiaie marcatissime, per il verde trovo che sia un vero problema. Applicando prima il verde (picchiettandolo sul rossore) e poi applicando ancora sopra il beige, di gran lunga il colore più coprente, si raggiunge un risultato accettabile.
Un'altra pecca di questo correttore è che il colore beige è abbastanza scuro per chi ha una pelle chiara come la mia. Questo comporta ulteriori accorgimenti nell'applicazione e rende l'uso di questo trio più complicato del normale.

Conclusione: il prodotto costa poco, ma secondo me gli svantaggi superano i vantaggi quindi non lo consiglio.
Swatches
Nell'ordine: il rosa, il beige e il verde.



Haul Kiko


Salve a tutte!
Ieri, per festeggiare la fine della sessione estiva di esami (yeah!), ho deciso di fare un po' di giri per saldi. Tra gli altri negozi in cui sono stata, sono passata dalla Kiko, dove sapevo che la collezione Kaleidoscopic- Optical look è in offerta. Stavolta mi sono trattenuta e ho preso soltanto tre prodotti, due appunto della collezione primaverile di Kiko e uno della linea solari:
Water Blush n° 03, Pretty Pink (4,80 euro)
Optical Lipstic n° 03, Optical Red (4,70 euro)
Sunscreen Stick SPF 50 (5,25 euro).
Tutti i prezzi trascritti sono quelli scontati.
Ho già acquistato in precedenza un altro Water Blush di Kiko, il n° 02 Mandarin Fizz che mi è piaciuto abbastanza, quindi non ho perso tempo per accaparrarmene un altro! Trovo che questi prodotti diano un effetto estremamente fresco, ideale per l'estate.
Per quanto riguarda l'Optical Lipstick, è il primo che provo. Ho scelto di provare il colore Optical Red perchè mi mancava un rosso semi-trasparente e ne cercavo uno da tempo. I rossetti sono in assoluto i miei cosmetici preferiti, dovevo assolutamente rimediare! :P
Infine ho comprato il Sunscreen Stick perchè ha la protezione 50, e sarà molto utile quando andrò in spiaggia o in piscina. Prima di quest'anno non avevo mai pensato alla protezione delle labbra, ma una mia amica mi ha fatto un discorso tale che ho creduto fosse meglio correre ai ripari e proteggere, oltre al resto del corpo, anche le mie labbra!
Sono molto soddisfatta dei miei acquisti e non vedo l'ora di provarli e di recensirli!
Bene, direi che questo è tutto. Ora devo proprio scappare...a presto!


Suze